VIDEO – Un posto magnifico, la Riserva della Foce del Fiume Platani

Le #vacanze2020 in Sicilia sono sempre all’insegna del buon cibo, della cultura e delle bellezze paesaggistiche.

Non occorre fare molta strada per imbattersi in località dalla bellezza mozzafiato. Una di queste è senza dubbio la Riserva naturale della Foce del Fiume Platani, dalle malelingue ribattezzata “baia degli uccelli” perché meta di naturisti.

La Riserva Foce del Fiume Platani è un luogo d’incantevole bellezza, si estende per circa 200 ettari di rigogliosa macchia mediterranea ed è situata fra Capobianco e Borgo Bonsignore.

Trekking alla Riserva naturale della Foce del Fiume Platani

L’area si presta in modo particolare anche per chi ama fare trekking, sono infatti diversi i sentieri che l’attraversano, oltre che a piedi si possono percorrere in montain bike, a cavallo e qualche furbetto li attraversa anche in moto.

I sentieri sono tracciati e sono semplici da individuare. Io e Domenico (gli Imperfetti) abbiamo scelto quello che nasce ad Eraclea Minoa, parcheggiando comodamente la macchina nell’area davanti al Museo, abbiamo imboccato il Sentiero di Capo Bianco.

Giunti a destinazione si apprezza quanto documentato in questo video.

Per raggiungere l’Area della Riserva Naturale della Foce del Fiume Platani. dovete percorrere la SS 115 Agrigento-Sciacca ed uscire ad Eraclea Minoa e da qui si seguono le indicazioni stradali che vi portano all’area archeologica.

  • i sapori
  • gambino ass