VIDEO – Festa del Ritorno ad Alessandria della Rocca

Grande successo per la prima edizione della “Festa del Ritorno”. Quattro giorni tra musica, arte, cultura e folclore ad Alessandria della Rocca per accogliere gli emigrati alessandrini sparsi nel mondo.

L’evento è stato promosso dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giulio Mulè, nell’ambito del progetto “Turismo delle origini”, finanziato dalla Regione Sicilia con l’obiettivo di rinsaldare i rapporti con gli emigrati e di promuovere il turismo delle radici. Numerose le delegazioni provenienti da vari paesi esteri che hanno partecipato alle quattro giornate di festa piene di eventi, musica, folklore e degustazioni di prodotti tipici. Durante la “Festa del Ritorno” è stato inaugurato il monumento agli emigrati realizzato dallo scultore Salvatore Rizzuti.

“Una festa dedicata completamente ai nostri emigrati che hanno un forte legame con la nostra terra, con il nostro paese – ha detto il sindaco Luigi Mulè -. Siamo riusciti a suscitare sentimenti forti, sono arrivati in questi giorni ad Alessandria della Rocca, anche in onore alle festa della Madonna della Rocca che è molto venerata, emigrati sparsi nel mondo che non tornavano da trenta anni, persone arrivate con le lacrime agli occhi con cui vogliamo intensificare i rapporti”.