VIDEO. Ass. Musicale Scarlatti: il Coronavirus non ferma la voglia di musica e tradizione

Anche in questo momento di emergenza si tenta di rimanere aggrappati più che mai a ciò che ci fa stare bene, alle nostre passioni, alle nostre tradizioni; e la tradizione legata alla settimana Santa rimane viva a Cattolica Eraclea, grazie all’iniziativa del Maestro Direttore Maurizio Mongiovì e dei componenti la Banda Musicale A. Scarlatti, i quali attraverso la realizzazione di un video amatoriale hanno reso possibile l’ascolto di stralci di alcuni brani celebri, quali: “Ah si versate lacrime”, “Marcia nell’opera Ione” di E. Petrella e “Madre io vorrei” di Sequeri, quest’ultima trascritta e arrangiata per banda dal Maestro S. Bonaffini. Dunque il “distanziamento sociale” non ha impedito di servirsi della musica come strumento di unione, anche e soprattutto in un momento drammatico per tutti come quello che stiamo vivendo, per citare le parole del Maestro Mongiovì: “è un momento in cui abbiamo poche certezze, ma una di queste è che possiamo fare musica anche se siamo lontani; la musica ha il potere di avvicinarci tra noi e tenerci vicini alle nostre tradizioni. Voglio ringraziare i ragazzi che hanno partecipato alla realizzazione di questo esperimento, nonché Angelo Tortorici per la grafica e le foto gentilmente concesse”. Questo video sicuramente rappresenta un dono per tutti i cattolicesi, vicini e lontani, che purtroppo quest’anno non potranno partecipare alle celebrazioni della settimana Santa, che sono forse le più sentite per il nostro paese, e che consentirà, seppure per pochi minuti, di rivivere quelle emozioni che il virus non riuscirà a portarci via.

  • i sapori
  • gambino ass