“Valorizzazione delle risorse archeologiche, paesistiche, naturalistiche dell’area costiera di Eraclea Minoa”

 

 

Un nuovo percorso panoramico e un progetto di restauro che coinvolge anche l’antico teatro, importanti novità in arrivo nell’area archeologica di Eraclea Minoa. E’ stato aggiudicato nei giorni scorsi l’appalto dei lavori di “Valorizzazione delle risorse archeologiche, paesistiche, naturalistiche dell’area costiera di Eraclea Minoa”. A realizzare i lavori, per complessivi 197.179 euro, sarà la “Manutenzioni Srl” di Molfetta (Bari), come riporta il Giornale di Siciia oggi in edicola. Si tratta di un sentiero panoramico, realizzato con legno e pietre, che attraverso la scogliera di Capo Bianco collegherà la riserva naturale della Foce del Platani con l’area archeologica di Eraclea Minoa. Qui verrà realizzato un teatro stabile all’aperto per le rappresentazioni teatrali estive, come quelle proposte ogni anno con la rassegna “Teatri di Pietra” . Lungo il percorso saranno realizzate delle piazzole panoramiche all’ombra grazie a delle strutture in legno, prevista anche una nuova cartellonistica digitale con app ad hoc per smartphone e tablet.

VAI ALLA GALLERIA FOTO DELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI ERACLEA MINOA

Intanto, un progetto di restauro, valorizzazione e fruizione dell’area archeologica di Eraclea Minoa, dell’importo di 2.019.177 euro è stato inserito nell’elenco dei progetti del Patto per la Sicilia. Il progetto presentato dalla Soprintendenza ai beni culturali di Agrigento prevede anche il rifacimento della copertura del teatro greco e la sistemazione dell’antiquarium all’interno del quale sono custoditi e si possono ammirare interessanti reperti archeologici che testimoniano i vari insediamenti presenti nell’abitato e nelle necropoli della città antica di Eraclea Minoa.

Articolo completo su comunicalo.it

  • i sapori
  • gambino ass