Torna in libertà l’operaio arrestato per droga

Aurelio Nicolosi, 44 anni, arrestato dai carabinieri nei giorni scorsi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, torna in libertà. Il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Agrigento Luisa Turco ha accolto la richiesta dell’avvocato Luigi Troja e lo ha scarcerato. Il gip ha imposto il solo obbligo di firma per tre volte alla settimana. Il pubblico ministero Luca Sciarretta aveva chiesto la custodia cautelare agli arresti domiciliari. Nicolosi era stato arrestato nell’ambito di un’operazione antidroga dei carabinieri della stazione di Cattolica Eraclea. Durante una perquisizione eseguita all’interno della sua abitazione i militari hanno rivenuto circa una trentina di grammi di hashish.

  • i sapori