TARIFFA RIFIUTI/ Il Comitato cittadino chiede l’annullamento della delibera che determina la tariffa 2010

comunicato a cura del Comitato Cittadino “CATTOLICA VOLA” indirizzato al sindaco di Cattolica Eraclea Cosimo Piro
Il comitato cittadino “Cattolica Vola”, nell’esercizio del potere dell’autotutela, chiede cortesemente l’annullamento della delibera di Giunta n.58 del 17/06/2010 “Determinazione per l’anno 2010 delle tariffe Tarsu” considerato che il provvedimento appare illegittimo per incompetenza della Giunta Comunale, poichè identico al precedente che , a sua volta, è stato annullato dalla sentenza n. 08691/2010 00732/2010 del TAR di Palermo il 19/07/2010. Sicuri che non vorrà fare spendere altri soldi ai suoi concittadini per ulteriore ricorso e non ne spenderà per eventuale appello (perchè il danno all’erario aumenterebbe “il buco” e pagherebbero sempre i cittadini), si chiede sensibilmente di ricordare la promessa fatta nella seduta straordinaria “Sono con voi” e risolvere questo annoso problema in maniera schietta e intelligente, lungi, dalle logiche partitiche, in maniera tale che il popolo, toccando con mano un suo segnale sincero, sarebbe con lei e i frutti li coglierebbe domani. Non sarebbe cosa da poco… e poi dalle piccole cose nascono grandi cose: la storia ce lo insegna. Pienamente convinti che questo “piccino” comitato vuole dare un sincero consiglio, la prega, caldamente, di accettarlo: potrebbe significare un piccolo segnale di “cambiamento” del vecchio sistema di governo. Questa istanza femminile come sostantivo, postata da mano femminile e velata da un tono pacato, vuole essere una sincera dimostrazione di amicizia e di stimolo per una attenta riflessione.

  • i sapori
  • gambino ass