STRAGE DI USTICA. Commemorazione anche a Cattolica in ricordo della vittima del paese

E’ stato commemorato anche a Cattolica Eraclea il trentesimo anniversario della strage di Ustica in ricordo anche dell’unica vittima del paese il 27 giugno 1980.

Domenica scorsa, durante la messa celebrata dall’arciprete don Nino Giarraputo nella chiesa della Mercede, è stato “inaugurato” il tabernacolo con una piccola lapide dedicata alla memoria del cattolicese Calogero De Cicco, tra le 81 vittime innocenti della strage. Un gesto “della moglie e dei figli con affetto alla memoria di Calogero De Cicco e delle altre vittime del disastro aereo di Ustica. 27/06/1980 – 27/06/2010”, si legge nella targa.

“Occorre il contributo di tutte le istituzioni a un ulteriore sforzo per pervenire a una ricostruzione esauriente e veritiera di quanto accaduto, che rimuova le ambiguità e dipani le ombre e i dubbi accumulati in questi anni”. Lo ha scritto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato nella ricorrenza del trentesimo anniversario del disastro di Ustica, alla Presidente dell’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, sen. Daria Bonfietti, nel quale ha rinnovato ai familiari di coloro che hanno perso la vita in quella tragica notte la sua partecipe vicinanza e quella dell’intera Nazione.

  • i sapori
  • gambino ass