Sogni sospesi. Poesia di Lilla Omobono

Sogni sospesi tra cielo e mare.
Prendono vita di notte.
Volano su ali d’aliante.
Si posano davanti ad un portone
di una vecchia casa.
Antiche pietre sanno
di canti e sogni
di una bambina che
s’incantava con l’argentea luna.
Vorrebbe entrare in
quel magico mondo che fu suo
ma quel portone
non si aprira’ mai.
Mentre i suoi sogni
rimangono sospesi
tra cielo e mare,
il suo cuore spera
di un caldo sole
e di acque cristalline.
Lilla O.

  • i sapori
  • gambino ass