SICULIANA. Minacce di morte al sindaco Bruno, busta con proiettili

Continuano senza sosta le intimidazioni contro gli amministratori dell’Agrigentino.

Dopo i sindaci di Menfi e Licata e il presidente della Provincia, nel mirino della malavita c’è finito stavolta il sindaco di Siculiana Mariella Bruno, l’unico sindaco donna in provincia di Agrigento.

Il primo cittadino siculianese, eletto lo scorso giusto con la lista “Siculiana a colori” ieri mattina ha ricevuto una busta contenente un proiettile e una lettera minatoria.

Il sindaco, che ha già presentato denuncia contro ignoti, non ha al momento rilasciato alcuna dichiarazione. Contattata dai cronisti al momento ha preferito non commentare l’accaduto. Indagano sulla vicenda i carabinieri della locale stazione coordinati dalla compagnia di Agrigento.