SERVIZIO IDRICO. Proposta al PD e al sindaco del Movimento Solo per Cattolica

Il MOVIMENTO SOLO PER CATTOLICA ERACLEA, nell’apprendere, dal vostro documento pubblicato sul sito
CATTOLICA ERACLEA ON LINE e su COMUNICALO.IT, che intendete fare una riunione col Sindaco, gli assessori, i rappresentanti istituzionali consiliari, per discutere sul gravoso argomento del caro-costo dell’acqua,
se gradito da parte vostra, senza alcuna polemica , vorremo ,ma col solo scopo di affrontare seriamente
il problema, TROVARE una soluzione immediata, motivata anche dagli errori che la GIRGENTI ACQUE
commette nell’inviare tante bollette con importi sproporzionati, al di là dello sproporzionato costo effettivo
dell’acqua.
Partiamo da tre considerazioni :
1-La situazione generale della questione tariffe è messa in discussione, cosi come la gestione dei costi per i servizi. Argomenti amplificati dalle continue richieste nel parlamento Regionale di soppressione degli ATO IDRICI, anche in questa settimana ci sarà una discussione con votazione in merito nelle aule dell’ARS.
2-Anche lo STATO con la manovrà di STABILITA’ rimette in discussione le tariffe, manifestandO “ un costo Sociale” dell’acqua , prevedendo delle fascie in base al reddito. Questo pone la questione tariffe in congelamento, con conseguente motivata richiesta di sospensione dei pagamenti o comunque con una percentuale ridotta, in attesa delle tabelle MINISTERIALI.
3-Tante bollette sono state mandate a utenti proprietari di fabbricati non utilizzati da anni con elevati importi, mediamente 300-400 euro, mentrein realtà il consumo è pressochè zero.

Per questi motivi il nostro invito a VOI e al SINDACO, di

N O T I F I C A R E

Alla GIRGENTI ACQUE , di soprassedere su quegli Utenti che non hanno provveduto al pagamento,
significando che non deve procedere con notifica R.R. , anzi deve procedere all’immediato riscontro di cui al punto 3, ed all’aggiornamento della bolletta.
Per quanto riguarda le fatture, oggetto del contenzioso, in relazione ai costi dell’acqua e dei servizi, viene chiesta la SOSPENSIONE in attesa:
1 DI MODIFICHE ALLA DELIBERA DELL’ATO MEDESIMO TABELLA F titolo 4, giusta richiesta del
Sindaco. Inoltre si chiede l’applicazione di quanto previsto dall’art. 19 della convenzione stipulata in data 27/11/2007 fra il Presidente del Consorzio di ambito del tempo e l’amministratore delegato della Girgenti Acque.
2 Per gli utenti che hanno o stanno provvedendo al pagamento, in caso di riduzioni o comunque nel caso in cui si riscontrassero anomalie o provvedimenti giuridici a loro favore, il rimborso avverrà a conguaglio con la prossima Bolletta.
La presente notifica deve essere intesa dalla GIRGENTI ACQUE, come una richiesta impositiva comunque, anche se unilaterale.
E’ ovvio che la presente può essere modificata ed integrata, non abbiamo la presunzione di affermare che tutto quello che noi scriviamo sia giusto, ma crediamo nella sua attuabilità..
Noi rimaniamo sempre in attesa di una collaborazione piena e forte, tra l’AMMINISTRAZIONE, PD ed i cittadini, Cordiali saluti.
Firmato
IL MOVIMENTO SOLO PER CATTOLICA

  • i sapori
  • gambino ass