Scrive Nino Augello sul referendum del 12 e 13 giugno

NIno Augello

“Pubblicizziamo al massimo i referendum ed andiamo in massa a votarli. Assumiamoci la responsabilità e non deleghiamo agli altri ciò che ci compete: facciamolo prima che sia troppo tardi. Parliamone in famiglia, nelle scuole , nei luoghi di ritrovo. Ognuno di noi si faccia portavoce delle istanze referendarie per portare più gente possibile al voto del 12 e 13 giugno. Votiamo perchè l’acqua e la gestione della stessa rimanga pubblica, sotto il controllo delle istituzioni pubbliche; Votiamo contro la costruzione di nuove centrali nucleari ed incalziamo la Regione Siciliana perchè legiferi, dando gli incentivi e le dovute agevolazioni, a favore delle energie alternative. MOBILITIAMOCI.”

  • i sapori
  • gambino ass