SANITA’/ Medico riberese applica nuova cura contro i tumori

Ribera, Filippo Alongi, specialista oncologo in radioterapia presso l’istituto scientifico “San Raffaele” di Milano e ricercatore del CNR.

Il giovane medico riberese ha effettuato presso l’ospedale “Giglio-San Raffaele” di Cefalù il primo intervento in Italia di termo-ablazione guidata con risonanza magnetica (MRgFus) su una paziente siciliana, di 56 anni, affetta da cancro, con l’equipe medica dei dottori Giorgio Russo e Domenico Messana.

La nuova apparecchiatura, che sarà inaugurata il 26 aprile prossimo a Cefalù dal ministro della Salute Ferruccio Fazio, effettua una terapia assolutamente non invasiva e rispettosa dei tessuti sani intorno al tumore ed è la terza presente sul territorio italiano, dopo gli ospedali “Niguarda” di Milano e l’ “Umberto I” di Roma. E’ stata inventata in Israele e costruita negli Usa dove il dott. Alongi si è recato più volte per seminari di studi internazionali. E’ un eccellente riconoscimento per il giovane professionista di Ribera che guiderà la procedura terapeutica, dove i malati in day hospital potranno essere sottoposti al trattamento, assieme al dott. Giorgio Russo, fisico sanitario e all’equipe di radiologi esperti in risonanza magnetica del reparto di radiologia diretto dal dott. Domenico Messana. Si partirà inizialmente con due-tre pazienti al mese.

“Il trattamento di termo-ablazione focalizzata – ci dice il medico Filippo Alongi – usa il calore focalizzato degli ultrasuoni per distruggere il tessuto tumorale, al contrario della chirurgia che usa invasivamente il bisturi o della radioterapia che utilizza le radiazioni ionizzanti. In comune con la radioterapia ha invece l’uso delle immagini diagnostiche, della risonanza magnetica che guidano il medico specialista per effettuare il trattamento sul punto esatto dove c’è la massa tumorale, lasciando indenni i tessuti sani vicini”.

Filippo Alongi, 33 anni, nasce a Trieste dove in ospedale lavorava il padre Giuseppe. Per le scuole medie e per il liceo è già a Ribera. Si laurea a Palermo con 110 e lode, con pubblicazione della tesi. Muove i primi passi nel mondo oncologico palermitano, ma consegue il titolo di specialista oncologo presso il prestigioso “San Raffaele” di Milano dove dal 2006 presta attività professionale.

ENZO MINIO