“Resurrezione”, poesia di Bagur

RESURREZIONE
Venerdì Santo prima di sera,
muore il Signore
ed è primavera.
Nell’aria e dintorni
Profumo di viole ,
vincendo la “morte”,
risorge il Signore,
lasciando alla gente
una grande speranza:
la vita non cede
con la nostra mancanza.
Bagur

  • i sapori
  • gambino ass