Primo posto per il cortometraggio su Don Pino Puglisi del Gruppo Ministranti cattolicese al concorso indetto dalla Diocesi (VIDEO)

Siamo elettrizzati e incredibilmente orgogliosi di annunciare che il cortometraggio su Don Pino Puglisi realizzato dal Gruppo ministranti, Giusy Ferraro, Rosetta Abisso e da Domenico Oliveri, ha vinto il PRIMO POSTO al concorso indetto dalla Diocesi di Agrigento.

Il premio è stato consegnato a margine del 70° Convegno Diocesano Ministranti svoltosi il 25 aprile scorso.

Don Pino Puglisi, interpretato nel cortometraggio dal giovane Antonino Miceli, è stato un faro di luce nella lotta contro la mafia, un prete che ha dedicato la sua vita all’educazione dei giovani nelle periferie più dure di Palermo, insegnando valori di giustizia e pace contro ogni forma di corruzione e violenza.

Questo riconoscimento è molto più di un premio cinematografico; è un tributo alla memoria di un uomo che ha sacrificato la sua vita per il bene della sua comunità. È anche un segnale che il messaggio di Don Pino continua a risuonare forte e chiaro, ispirando tutti noi a credere nel potere del cambiamento positivo.

Un enorme grazie va al nostro straordinario team che ha lavorato con passione e dedizione a questo progetto. In primis ai ragazzi del Gruppo Ministranti “Giovanni Paolo II” di Cattolica Eraclea composto da (in ordine alfabetico): Amato Clara Maria, Asaro Ivan, Asaro Mauro, Consolo Gemma, Curreri Antonino, Curreri Domenico, Fantauzzo Filippo, Grado Lea, Iacono Davide, Miceli Antonino, Nicosia Claudio, Piro Giorgia e Truzzolino Gabriele. Si ringrazia inoltre Pasquale Caruana per la partecipazione straordinaria.

I ragazzi sono stati guidati e preparati, per la parte teatrale e nell’adattamento dialoghi, da Giusy Ferraro e da Rosetta Abisso. La regia scenica ad opera di Giusy Ferraro.

Le riprese, il montaggio e la regia video sono stati curati da Domenico Oliveri.

Un grazie speciale a Don Pippo, a Don Benjamin e a tutti i genitori che hanno supportato e creduto nel nostro lavoro: senza il loro sostegno, questo traguardo non sarebbe stato possibile!

Il cortometraggio verrà proiettato pubblicamente, all’interno della villetta antimafia, il 23 maggio prossimo,  Giornata nazionale della Legalità, ricorrenza dolorosa che ricorda la strage di Capaci.

Si ringrazia il Sindaco Santo Borsellino per aver permesso di girare alcune scene all’interno del comune e il Salone delle Coccole per il trucco.

Qui sotto un breve trailer