Porto Empedocle, la sabbia del dragaggio finirà anche sulla spiaggia di Eraclea Minoa

Nel contesto dei lavori di costruzione del rigassificatore di Porto Empedocle, che saranno effettuati da Nuove Energie, la sabbia che verrà estratta dal fondo del mare in occasione del dragaggio della zona esterna del porto, finirà quasi certamente nelle spiagge dei comuni costieri della provincia agrigentina. Se n’é parlato ieri mattina negli uffici dell’assessorato regionale territorio ed ambiente, presenti i funzionari dello stesso assessorato, i rappresentanti di Nuove Energie ed i rappresentanti dei Comuni di Agrigento, Porto Empedocle, Realmonte, Siculiana, Montallegro, Cattolica Eraclea e Menfi. Nel corso dei lavori verranno estratti almeno due metri di sabbia in profondità che verrebbe redistribuita per tutto il litorale costiero, praticamente un ripascimento. I Comuni presenti hanno dato la disponibilità di massima a ricevere questa sabbia a condizione che si tratti di materiali di buona qualità.