Ponte Verdura. “Di chi sono le responsabilità”? Incontro a Ribera deI Gruppo “NO PONTE ? NO VOTO.

Il Comitato Cittadino di “NO PONTE ? NO VOTO! “, premesso che già il 10 febbraio scorso, aveva:

1) denunciata l’inammissibile lentezza con la quale a ben 8 giorni (allora, sic !!!) dal crollo del Ponte sul Verdura non si era ancora provveduto ad effettuare alcun intervento teso al fine di ripristinare una decente viabilità,

2) giudicata inaccettabile la soluzione (provvisoria) proposta dai tecnici dell’Anas che, scartando l’ipotesi di realizzazione di un ponte in ferro, hanno previsto la posa di tubi in ferro sull’alveo del fiume su cui creare una carreggiata,

3) ritenuta intollerabile l’idea che una soluzione (provvisoria) di assoluta urgenza potesse essere risolta nei tempi che l’Anas, allora, quantificava nell’ordine di 30/40 giorni decorrenti dal 13 febbraio giorno della illustrazione dell’idea al Prefetto,

4) invitato il Sindaco, la Giunta, il Consiglio Comunale e la Deputazione di Ribera ad adottare ogni iniziativa a tutela del territorio e della popolazione

considerato che:

– nonostante gli impegni pubblicamente assunti, l’Anas non ha ancora provveduto ad effettuare alcuna opera sulla strada di c.da Scirinda,

– l’impresa che stava realizzando le opere sull’alveo del fiume pare abbia abbandonato il sito non completando i lavori affidati,

verificata

l’indifferenza, la sufficienza, l’indolenza e l’incapacità della classe politica tutta che, benchè più volte sollecitata a porsi alla testa del movimento di protesta che spontaneamente si è creato sul territorio, ha preferito continuare a fare “politica” (!?!) disinteressandosi dei reali problemi della cittadinanza,

ha deciso di invitare tutti i cittadini Sabato 16 Marzo alle ore 20.00 in Piazza Duomo a Ribera all’incontro che il Comitato ha inteso organizzare per spiegare esattamente a chi debbono addossarsi le responsabilità del crollo del Ponte e dell’incredibile ritardo nella sua ricostruzione.

Ribera 13 marzo 2013 Per il Gruppo “NO PONTE ? NO VOTO !”

Avv. Serafino Mazzotta

  • i sapori
  • gambino ass