POLITICHE 2013. Ecco i 7 deputati agrigentini sicuramente eletti

da infoagrigento.it

Sono al momento sette i deputati agrigentini eletti alla Camera e al Senato in questa tornata elettorale. Si tratta di 4 “new entry” e di 4 uscenti. Ecco chi sono nel dettaglio:

Angelo Capodicasa (PD):63 anni, storico esponente del partito comunista prima e del Pds/Ds poi, da oltre 25 anni deputato all’ARS e alla Camera dei Deputati. Nel 2000 è stato anche Presidente della Regione.

Tonino Moscatt (PD): 32 anni, impegnato fin dagli anni del liceo con la Sinistra Giovanile ed i movimenti studenteschi vicini alla CGIL, è stato assessore al comune di Favara e dirigente del Partito Democratico agrigentino. Vicino alla posizioni del deputato regionale Giovanni Panepinto, partecipa alle “parlamentarie” del Pd risultando il più votato dopo Angelo Capodicasa.

Maria Iacono (PD): 51 anni, impegnata da sempre in politica con la sinistra nel comune di Caltabellotta dove ha ricoperto incarichi assessoriali e, attualmente, è consigliere comunale in quota al Pd. Partecipa alle parlamentarie risultando la più votata tra le donne.

Angelino Alfano (PDL): 42 anni, impegnato nel movimento giovanile della DC, nel 1994 si avvicina a Forza Italia venendo eletto consigliere provinciale e, nel 1996, deputato regionale. Nel 2001 è eletto alla Camera dei Deputati in quota alla Casa delle Libertà, diventando in breve tempo braccio destro del Premier Silvio Berlusconi. Nella scorsa legislatura è stato Ministro della Giustizia. Attualmente è anche segretario nazionale del Pdl.

Riccardo Gallo Afflitto (PDL): 45 anni, eletto alle scorse elezioni provinciali con la lista del PDL risulta essere il più votato in provincia. Successivamente si allontana dalle posizioni di Angelino Alfano e, insieme ad altri esponenti politici locali, fonda il Patto per il Territorio. Contribuisce, insieme al suo movimento, alla rielezione del sindaco Zambuto lo scorso maggio. Dopo la rottura con il primo cittadino di Agrigento riabbraccia la causa del Pdl e di Angelino Alfano che lo candida alle elezioni politiche in posizione eleggibile.

Giuseppe Ruvolo (PDL): 62 anni, cresciuto nella Democrazia Cristiana vicino alle posizioni dell’ex Ministro Mannino. Eletto originariamente nelle liste dell’UDC ha successivamente seguito le sorti dello stesso Mannino seguendo le varie formazioni fondate dallo stesso. E’ al suo terzo mandato. Questa volta è eletto a Palazzo Madama.

Giuseppe Marinello (PDL): 54 anni, odontoiatra saccense, dal 2001 è ininterrottamente deputato di FI prima e del PDL poi alla Camera. Oggi è eletto al Senato sempre in quota PDL.

Questo per effetto della seguente ripartizione dei seggi nei nostri rispettivi collegi:

CAMERA, Sicilia1: PD, 10 seggi (con il premio di maggioranza), SEL, 1 seggio; M5S, 6 seggi; PDL, 6 seggi; Monti, 1 seggio; UDC, 1 seggio.

SENATO, Sicilia: PDL, 14 seggi (con il premio di maggioranza regionale); M5S, 6 seggi; PD, 4 seggi; SEL, 1 seggio.

fonte: infoagrigento.it