Poesia :”Più” (di Jerry Scalici)

Lontano oltre il confine dei ricordi,
in un velocissimo flash rivedo passati momenti della vita mia,
rivedo me stesso in giorni di dolcissimo Amore e che or ora,
dal nulla in poi, ho rivissuto più.

Una lunghissima scia di amarissime lacrime solca la terra mia battuta dal mio sguardo,
ove nessuno sa cosa provavo e provo e che adesso nulla mi appartiene più:
un mare di emozioni soffocate sotto una coltre d’isterismi ed inutili parole,
mettono in agitazione la mia mente, il mio cuore.

Iddio solo sa quanto immensamente anelo a slanci d’illimitato affetto,
ad istanti di intimissima magia,
a quella struggente voglia di riprendere a sognare con chi di me tutto saprà,
condividendo anche il respiro, senza rinunciare a niente, mai più.

Andrò lontano, lontanissimo, dimenticando tutto il male ricevuto,
ricostruendo la vita mia col cuore libero da ogni rancore
perchè dopo che hai toccato il fondo è tempo di risalire,
di dare e ricevere Amore come hai fatto e dato prima, anzi di più!

  • i sapori
  • gambino ass