Poesia :”Luna d’argento” (di Jerry Scalici)

Silenziosa scende la notte carica di stelle:
lì all’orizzonte si scorge lo sguardo malinconico di una donna:
gli occhi suoi riflettono una Luna d’argento che sembra parlare il linguaggio del cuore.

Mentre regala sorrisi tutto attorno a se,
ella sospira gemente amarissime lacrime che solcano il volto suo bello,
un fiore di beltà e dolcezza ella di certo m’appare.

Un abbraccio che le scaldi l’Anima adesso vorrebbe,
un tenerissimo bacio che le restituisca quel desiderio di vivere ed esser compresa,
mentre invece tutto tace e lei pace dentro se, proprio non ha…

Il suo sguardo di certo non ti tradirà,
in inganno il suo dire, non ti trarrà:
semplice eppur dolcissima, quello che possiede ella ti darà!

Le ferite del cuore suo le lacerano l’Anima,
chi comprenderà il suo soffrire?

Luna d’argento, su non andare:
resta stasera a far compagnia, non andar via!

Dammi la forza di rialzare una dolcissima donna, un’amica:
donami ali per poter viaggiare,
speranze certe per poterle donare la gioia sua più bella pel dolce sognare…

  • i sapori
  • gambino ass