Poesia “Lenta nostalgia” (di Jerry Scalici)

Piange lentamente il cielo
mentre penso a te.
Lenta scorre questa musica
così dolce eppur nostalgica.

Sogni e parole si fermano ansimanti dentro il cuore:
riprendon la corsa e ricomincia la vita.
Espressioni e sguardi non posso trasmetterti, a te che sei lontana…
La Luna sarà per me, testimone e sovrana e di beltà e di stelle adornerà il tuo viso.

Donna dai mille sguardi,
hai sedotto con natural modo di fare, il cuore di tanti.
Quanto più dista il mare da queste nuvole cariche di pioggia,
tanto più mi appari distante, quasi irraggiungibile.

Fuggono lesti i desideri miei che
come fumo svanisce presto, al vento:
passerà un altro inverno e con essi tutti i sogni miei
così lenti eppur nostalgici pensieri miei…

  • i sapori
  • gambino ass