Poesia :”Il cavalier modesto” (di Jerry Scalici)

Il cavalier modesto s’imbatte giorno e notte contro i draghi del suo passato:
nessuno si accorge di quanto costui, intrepido, mai indietreggia.
Uomo dall’animo nobile mai si piega:
l’orgoglio suo, è un limpidissimo riflesso di Cielo che irradia al mondo, tutto attorno a se.

Le sue silenti lacrime cela dentro sé e mentre la vita scorre veloce e va,
solo un amico sincero se ne accorgerà.
Nulla su di egli l’addosserà, ma con fraterna costanza gli si accosterà:
le spade dal suo cuore con un sorriso, ei gli rimuoverà!

I nemici di ieri scomparsi non sono,
e le fetide anime di costoro appesantiscono i pensieri suoi;
par non riuscire più nella sua impresa, giacchè slanci dell’anima,
verso l’infinito non raggiungerà, ma una parola amica, lo risolleverà!

Suvvia non temere, mio nobile cavaliere dall’animo errante:
la vita e la pace per te arriverà,
una musica festante nell’anima tua dal Ciel scenderà,
e quel che hai sempre sperato per te, finalmente accadrà!