Poesia :”Brilla” (by Jerry Scalici)

 

 

Il suo nome brilla come iridescente rugiada mattutina;
si nasconde dietro un filo d’erba per non apparire,
per più non dare, esser rifiutata e poi soffrire.

Quel suo delicatissimo cuore ferito batte impaurito,
affamato di quell’Amore che giammai pienamente ha ricevuto,
si espande come il profumo d’un’umida rosa al risvegliar dei sensi al sorgere del giorno.

Con semplicità si porge costei:
se le sue parole sempre cariche d’affetto tu coglierai,
dentro l’Anima sua son sicuro che tu per sempre resterai.

Brilla, brilla amica mia dolcissima:
no, non smettere mai di esser quel che sei.

Tu stella creata dall’Altissimo solo per il Suo Immenso Amore,
non piangere più: troverai pace e ciò che desidera il tuo cuore.

  • i sapori
  • gambino ass