Pista ciclabile tra Castelvetrano e Cattolica Eraclea, proposta del comune di Menfi

pista_ciclabileTra Castelvetrano e Cattolica Eraclea potrebbe sorgere la piu’ lunga pista ciclabile in italia. Con l’assessore Ignazio Napoli il comune di Menfi, che e’ l’unico al momento che dispone di una pista, si e’ fatto promotore di una iniziativa che dovrebbe coinvolgere diversi comuni.

Una grande pista ciclabile che renda questo versante sud occidentale della Provincia di Agrigento, in parte a cavallo con quella di Trapani, un territorio appetibilissimo dal punto di vista turistico e di fruizione del paesaggio. E’ questa l’idea di tre comuni, Sciacca, Menfi e Ribera, e che tende a coinvolgere almeno altri due comuni, Castelvetrano nel versante occidentale, Cattolica Eraclea nel versante orientale.

L’assessore alle finanze del Comune di Menfi Ignazio Napoli sta coinvolgendo le altre municipalità al fine di sfruttare finanziamenti speciali contenuti in una misura di Agenda 2007-2013. Occorre fare presto, però, perché a giorni i termini scadranno. Gli amministratori sono in corsa dunque per presentare una richiesta univoca che consenta a questo territorio di sfruttare finanziamenti, dare nuove opportunità di lavoro e in definitiva realizzare, con la pista ciclabile, un unicum.

In un tempo in cui la pubblica amministrazione non dispone di fondi, dunque, quella della pista ciclabile è un’opportunità molto importante. Menfi la pista ciclabile ce l’ha già, ma avrebbe bisogno di completare la congiunzione tra l’ultima fermata e la stazione balneare di Porto Palo. Gli uffici tecnici devono darsi da fare con i progetti da presentare all’Unione Europea. Il tempo stringe. La mentalità deve essere quella europea e non quella superburocratica che a volte fa perdere la pazienza. Speriamo bene.

(rmk.it)

  • i sapori
  • gambino ass