“Pasqua”: poesia di Francesco Mulè

Il cielo incontra
la terra
nel lontano orizzonte
dei tuoi pensieri

Pace
tra terra e cielo

Cammini su verdi piani

sono tuoi
quei passi ch’erano
ieri poco gioiosi

sono raggi di luce
riverberata
per la tua strada
nei tramonti
di primavera d’immagini
ricostruite
al chiarore d’una terra
inerme

canti le tue albe
come versi d’incanto
alla ragione della tua vita
spalancata alla luce
ritrovata

vivi azzurri di acceso calore
su pentagrammi di un cuore
risorto
nell’immenso gaudio
di festoso scampanio

è Pasqua oggi
di sguardi fissi alle stelle


Francesco Mulè

Vallecrosia, 22 marzo 2013 – ore 21,54

  • i sapori
  • gambino ass