Non solo abolizione province: Crocetta annuncia il reddito di solidarietà



Non solo l’abolizione delle Province, ma anche un «reddito di solidarietà» pari a mille euro ai «nuclei abitativi» che si avvicina molto al reddito di cittadinanza. Temi che stanno a cuore ai 5 stelle e che il governatore, Rosario Crocetta, ha deciso di portare avanti con forza, nel segno di quel ‘modello Sicilia’ che piace a Beppe Grillo e che può fare da assist a Pierluigi Bersani nella complicata partita della formazione del nuovo governo a Roma. In Sicilia la maggioranza ha trovato l’intesa sull’abolizione delle nove Province regionali.

Una parte dei risparmi sarebbe utilizzata per finanziare il reddito minimo di cittadinanza, per una spesa di circa 130 milioni di euro, 12 milioni derivanti dal taglio del costo delle indennità per presidenti, assessori e consiglieri.

  • i sapori