“Natale”, poesia di Gianni Farruggio

Natale
Fredda è la notte… bianco il cammino.
È nato ‘sta notte Gesù Bambino.
Con san Giuseppe è la Madonna…
l’asino e il bue nella capanna.
La luce chiara della cometa…
guida le genti sino alla meta.
Sono venuti da tanto lontano…
sono venuti dai monti e dal piano.
Sono in tanti venuti a vedere…
sono in tanti ad adorare.
Ci sono i pastori… le pecorelle,
ed in cielo tante fiammelle.
La stella cometa con i suoi lunghi raggi…
ha guidato persino i potenti re Magi.
Tra i tanti regali portati da loro…
l’incenso… la mirra… e anche dell’oro.
Gioite tutti… scordate ogni male…
grande è la festa… oggi è Natale.
gianni.farruggio@sunrise.ch