Moria di uccelli: è mistero mondiale

Gli scenziati non riescono ancora a spiegare a cosa sia dovuta la moria di uccelli che via via si sta allargando in tutto il Pianeta (ecco la mappa aggiornata). In Italia, precisamente a Faenza, proprio in questi giorni stanno morendo centinaia di esemplari di tortore. Le cause più probabili – secondo i veterinari – sarebbero le condizioni atmosferiche e eventi naturali.

In America, invece, la moria maggiore di volatili (circa 2.000.000 di esemplari), si è registrata nel Maryland, dell’Arkansas, della Louisiana e adesso del Kentucky, secondo gli ufficiali di Stato, ha delle spiegazioni scientifiche (?).

Il popolo del 12-12-2012 inizia a ipotizzare l’imminente arrivo della fine del mondo e questo fenomeno sarebbe il segnale; ovviamente non non crediamo a questa esemplificazione, pensiamo piuttosto che non sia più procrastinabile una seria politica mondiale in difesa del Pianeta.