Marciapiede sprofondato, gli abitanti di piazza San Calogero lamentano mancato intervento del comune

riceviamo e pubblichiamo

Più di un mese e mezzo fa, uno dei marciapiedi adiacenti le palazzine di piazza san Calogero, è sprofondato di circa ottanta centimetri. La buca mette in evidenza un tubo che ricopre i fili dell’illuminazione pubblica, che, a nostro avviso, può essere un pericolo per i tanti bambini che giocano in questa zona. Il 28 ottobre è stata inviata una lettera al Sindaco, protocollo n°14098, che metteva in evidenza tale rischio.

Non avendo, noi abitanti della piazzetta, ricevuto alcuna risposta, abbiamo segnalato verbalmente il fatto ai funzionari dell’ufficio tecnico che si sono adoperati immediatamente a fare un sopralluogo.

Dopo alcuni giorni, ci è sembrato che il problema fosse stato dimenticato! Ci siamo recati nuovamente negli uffici del comune a chiedere spiegazioni del mancato intervento che noi reputiamo URGENTE per i motivi sopracitati: la risposta imbarazzata che i funzionari dell’ufficio preposto hanno dato è che nell’inoltrare il preventivo di spesa, l’incaricato amministrativo ha comunicato che non ci sono somme disponibili per quell’intervento.

Gli abitanti delle palazzine di Piazza san Calogero

unnamed (1)

  • i sapori
  • gambino ass