Mamma che freddo in Sicilia: temperature in calo fino a sabato

Non accenna ad allentarsi la morsa del gelo che stringe la Sicilia. Temperature in deciso calo su tutta la regione, pioggia, vento e neve a quote anche relativamente basse e fiocchi che hanno ammantato le colline.

Per alcune ore è rimasta chiusa al transito la strada statale 624 “Palermo-Sciacca”, in entrambe le direzioni, dal km 5 al km 23, tra il bivio per Altofonte e il bivio per San Cipirello a causa della neve caduta sulla carreggiata. Dieci macchine sono rimaste intrappolate e per liberarle è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto, le squadre di pronto intervento dell’Anas con mezzi sgombraneve e spargisale hanno lavorato ininterrottamente tutta la mattinata per garantire la circolazione stradale in piena sicurezza.

Clima rigido sui rilievi con bufere di neve sull’Etna, dove in nottata la colonnina del mercurio è scesa di molti gradi sotto lo zero. La coltre bianca ha fatto la sua comparsa anche sui Nebrodi ed in alcuni paesi dell’entroterra palermitano e messinese.

Secondo il mattinale della Protezione Civile, una vasta area depressionaria sta agendo sul bacino del Mediterraneo, con conseguenti condizioni di maltempo anche sull’Italia, in particolare sulle regioni adriatiche centrali e al sud. Le temperature sono molto rigide su tutto il Paese, con punte di gelo particolarmente intense sulle regioni del nord e nelle zone interne del centro sud. A causa delle temperature rigide, le precipitazioni sono a prevalente carattere nevoso. Per domani è previsto l’arrivo di una perturbazione di origine atlantica, che determinerà un nuovo peggioramento delle condizioni meteo su tutta l’Italia, con fenomeni più intensi sulle regioni tirreniche centro-meridionali. La perturbazione determinerà un graduale rialzo delle temperature sul centro-sud.

Qui ci vuole proprio una bella tazza di cioccolata calda

  • i sapori
  • gambino ass