“L’orologio della piazza è fermo, come il paese del resto”

di Carmela Ragusa


Metafora quella dell’orologio per dire che il paese è fermo e “fa chiu’ scuru di mezzanotte.”

Cosa ci vuole per per far tornare l’Orologio a segnare le ore dodici?
Istintivamente vien da dire: niente, basta spostare le lancette…oppure: curpa di chissi di lu cumuni ca sinni freganu. Ma siccome la metafora ha un significato recondito, allora bisogna coglierne il senso. Che il cattolicese sia abulico, lascivo, privo di iniziativa e di intraprendenza potrebbe essere una mezza verita’, che ci sia scarso senso civico( inteso come non conoscenza dei propri diritti) è un dato di fatto. Da li a dare tutta la colpa ai cattolicesi mi sembra un po’ azzardato. Secondo il mio modesto parere, la colpa è da attribuire al sistema politico-sociale che si è imperniato attorno al profitto, alla speculazione , al guadagno facile e allo strozzinaggio. L’ONESTA’ è scomparsa anche dal vocabolario. I partiti si sono scordati completamente dei loro ideali. Hanno creato una fitta rete di clientelismo davvero spaventosa: OGNI DIRITTO é DIVENTATO UN FAVORE.E i favori si devono ricambiare. E la politica che ha fallito perche’ da arte nobile è diventata un mestiere ben retribuito e un mezzo per sistemare amici e parenti. Tutto, e non a caso, si chiama azienda: azienda sanitaria, azienza munipale ecc. ecc.La politica economica,da noi e non solo a Cattolica, non si è basata sul lavoro( infatti nessuno produce piu’)ma sulla speculazione, sul furto legalizzato, sullo sciupio per le opere pubbliche(che nessuna utilita’ hanno per il pubblico, perchè spesso sono soltanto cattedrali nel deserto) sulla corruzione e il discorso andrebbe all’infinito. Si è sviluppato un solo tipo di attivita’: quella degli avvocati che quotidianamente devono difendere sia GUARDIE CHE LADRI. E i poveri diavoli? Quelli pagheranno sempre, perche’ due mila anni di cristianesimo non sono bastati a scalfire l’egoismo umano per creare il “FRATELLO” Questa è l’unica strada. Come disse Vico l’uomo è sempre uguale, vi sono corsi e ricorsi storici: HISTORIA SE REPETIT. E’ il nuovo feudalesimo o terzo mondo che dir si voglia.E chi non striscia sta male. E siccome sono convinta che strisciando si deve andare a quattro zampe, preferisco star male e andare a testa alta.Mi riallaccio al senso del commento(sono stata molto prolissa e forse ho debordato un po’) e concludo affermando che non è tutta colpa dei cattolicesi, perchè in tutte le cause c’è un concorso di colpa.