Lettera del Comitato “No all’IMU” al Sindaco Nicolò Termine

Caro Sindaco Nicolò Termine,
il 27 di dicembre 2014 a Ludwigshafen si è tenuta la riunione „No all’IMU per i cattolicesi
emigrati“, a cui Lei ha partecipato telefonicamente. Nell’ambito di questa riunione è stato
costituito l’omonimo comitato composto dai seguenti compaesani: Calogero Ballaro‘,
Salvatore Barba, Liborio Ciccarello, Domenico Dangelo, Giacinto Felice, Giuseppe
Francaviglia, Giuseppe Gentile, Stefano Giunta ed Antonino Libertella.
In questa riunione è stata accolta la seguente proposta:
I cattolicesi emigrati richiedono dal Sindaco di Cattolica Eraclea
1. di abbassare l’IMU per l’anno 2014 dei cattolicesi emigrati e/o di rimborsarli
appositamente
2. di approvare una delibera, che garantisca ai cattolicesi emigrati per l’anno 2015 una
minimizzazione del loro tassamento comunale (incluso l’IMU per il 2015) così come
promesso dallo stesso Sindaco durante la sudetta riunione.
Il sudetto comitato chiede al Sindaco Nicolò Termine di posizionarsi rapidamente al
riguardo.
Inoltre si comunica, che i cattolicesi emigrati (tedeschi) provvisoriamente pagheranno per
l’anno 2014 l’IMU tanto quanto hanno pagato nel 2013; un ulteriore pagamento
dipenderà dal posizionamento del Sindaco riguardo alla suddetta proposta.
Distinti saluti

Comitato „No all’IMU per i cattolicesi emigrati“

  • i sapori