“L’acqua sa v’allaurdari pi nchiariri”

di Carmela Ragusa

Perdonatemi….ma non riesco proprio a capire se si tratta di semplice ottusita’ o di puro tornaconto: come si puo’ ancora parlare bene e pubblicizzare alcuni politici per le prossime elezioni , dopo tutto quello che sta succedendo? Rubano tutti o qualcuno non ruba? Una cosa è certa: non si salva nessuno. E questa è espressione autentica del fallimento della politica (e non POLITICA). Vogliamo credere ancora che ci sia qualche mosca bianca? E dove svolazzava , quando i suoi compagni di banco effettuavano bonifici? Una cosa è sicura: il debito esiste, ma E’ QUELLO CHE HANNO NEI NOSTRI CONFRONTI per averci rubato tutto con tasse, san zioni, interessi, ecc. Sono perfettamente convinta che bisogna cacciare via, subito, questo coacervo di cialtroni, ignoranti e disonesti (onorevoli?) che , non contenti di tutto quello che hanno arruffato, hanno sguinzagliato ” forze dell’ordine, ispettori tributarii” che, guarda caso, vanno a stanare , quasi sempre, i poveri diavoli che non hanno rilasciato lo scontrino. Parecchi esercizi commerciali chiudono perchè le tasse superano le entrate. E tutti i rappresentanti del potere (dal piu’ piccolo al piu’ grande) hanno imparato a memoria la comoda poesia “PAGARE TUTTI PER PAGARE DI MENO”. Ma tutti chi? Se a pagare sono sempre i poveri diavoli? Il fisco non vede i grandi evasori o elusori? Perchè solo loro dovrebbero pagare le tasse per aver lucrato sulla povera gente. Chi riesce appena a campare, come puo’ pagare le tasse?. Se con tanti sacrifici riesci a farti una casa, devi stare attento perchè l’IMU, piano piano, ti fara’ decidere di venderla. E le banche sono gia’ pronte a comprarla. E cosi prima ci hanno preso i soldi e ora ci tolgono an che la casa. No……… è troppo. Non possiamo, no dobbiamo piu’ stare zitti e fermi, aspettando che qualche politicante(da noi votato), comodamente seduto sulla poltrona, ci butti qualche mollichina per interrompere il triste digiuno. ” L’ACQUA SA V’ALLURDARI PI NCHIARIRI”.

Gia’ molti anni fa’, avevo previsto questa situazione e in un progetto per l’educazione alla legalita’, avevo buttato giu’ questo mio triste pensiero. Lo ricordo e lo riporto: “UOMINI PERSI”

  • i sapori
  • gambino ass