“La ‘Nmidia”: poesia di Baldo Gurreri

LA ‘NMIDIA
SI FUSSI GUADDRARA LA ‘NMIDIA
FUSSIMU TUTTI GUADDRARUSI
PI FURTUNA E’ SULU RABBIA
PIRCHI’ SEMU MEZZI FUSI

LI SO’ PAROLI SU’ DUCI COMU MELI
MA SUTTA SUTTA SU’ CHINI DI FELI!
TI RUDI L’OSSA, LI FICATI E LI PURMUNA
E CU TI VIDI NA’ FACCI SI N’ADDUNA|

CHI CI GUADAGNI A ESSIRI ‘NMIDIUSU?
NENTI TI TRASI E NENTI TI NESCI
CERCA DI CAPIRI COMU T IPASCI

SI’ SULU MISCHINU, POVIRU E GILUSU!
SI L’ARMA TO VO’ AVIRI SEMPRI ‘N PACI
HA’ ESSIRI CUNTENTI PI CU E’ FILICI!

L’INVIDIA
SE FOSSE UN DIFETTO FISICO L’NVIDIA
SAREMMO TUTTI QUANTI DIFETTOSI
PER FORTUNA E’ SOLO VANA RABBIA
CHE CI FA ESSERE SOLO PERMALOSI
LE SUE PAROLE SON DOLCI COME IL MIELE
MA TUTTE INTRISE DI VELENO E FIELE
TI PRENDE OSSA, FEGATO E POLMONI
SOFFRI E NON SAI DARTI SPIEGAZIONI!
CHE CI UADAGNI A ESSERE INVIDIOSO?
NIENTE TI ENTRA E NIENTE TI ESCE
GUARDA PIUTTOSTO COME SI CRESCE!
SEI SOLO MESCHINO, POVERO E GELOSO
SE IL CUORE TUO VUOI TENERE IN PACE
SII CONTENTO PER CHI E’ FELICE!