La Comédie, Il Paradiso-109-164

Progetti di riqualifazione, CGIL e FILLEA scrivono a 20 comuni dell’agrigentino tra cui Cattolica Eraclea

Si ricompose e prese la mia mano,
e finalmente cominciò a parlare
mi ribadì che niente le fu strano,
come se Lei lo stesse ad aspettare.

E mi avvisò che fummo al primo cielo
accanto a Lei m’ero infanciullito,
ovunque tutto drappi e tutto velo
tutto era verde niente d’ingiallito.

E all’improvviso, ecco ! mi fermai
c’era da contemplare attentamente
mi abbaglia una gran luce e mi girai
e in quel momento non vedevo niente.

E chi lo propagava quel bagliore?
di certo……il guardiano di quei regni !
ma Lei non provò nessun timore
si disse pronta anche a pagar pegni.

Ma a chi era guardian del Paradiso
bastò parola d’ordine citata,
Lei gliela confessò con un sorriso
e la celeste via fu spianata.

E l’Angelo ci fece un complimento
ci diede anche qualche istruzione,
Lui, sotto sotto, parvemi contento
di quella coppia li, di quell’unione.

Aveva un non so che di conosciuto……
sicuramente una mia impressione,
ma il suo comportamento ci è piaciuto
ce ne facemmo subito ragione.

” Sai ha qualche cosa che mi piace”
mi disse Lei, venendomi più accanto,
ed io, come ad un muto che si tace
rimasi zitto, quasi con rimpianto.

Subito riprendemmo nostra ascesa,
tutto era profumato, ovunque fiori
sconoscevamo l’atmosfera tesa
dei regni ove trovammo i peccatori

Ogni angolo emanava dolci odori
il clima mite, era quasi estate,
non assistemmo a pene nè a dolori
nè a scene forti di anime traviate.

Lei mi confidava visitando,
di non avere avuto mai paura,
pareva in gita, e non che stesse errando
mai che la fastidiò l’imbronciatura.

Si stava allegri e non come di …..gesso
ma certo non Le diedi a lamentarsi
col tempo ! già era bello starle presso
ed ecco che riprese a …..confessarsi.

Disse ch’era importante la sua stima,
ma sulla terra niente di approvato,
coi miei discorsi si trovava in rima
ma meglio non dar niente per scontato.

Non scommetteva mai ! lo disse chiaro !
cosa ci entrasse il dichiararmi questo ?
fu un piccolo sorsetto quasi amaro
di un liquorino che mi fece mesto.

  • i sapori
  • gambino ass