IRPEF. Comunicato del Gruppo Primavera

riceviamo e pubblichiamo

Riguardo alla polemica nata dalla riunione informale convocata dal sindaco dei giorni scorsi, intervengo per precisare che la mia dichiarazione è stata almeno parzialmente travisata. Infatti, come riportato correttamente nell’articolo del giornalista Giuffrida su comunicalo.it, nella riunione informale che abbiamo tenuto con il sindaco, ho premesso di essere contraria all’aumento delle tasse.
Dire quindi che il nostro gruppo consiliare abbia dato il suo consenso all’introduzione dell’addizionale IRPEF, come fa qualcuno, è una forzatura se non proprio propaganda; In quella riunione invitavo il Sindaco a considerare la possibilità dell’introduzione, vista la loro dichiarata impossibilità di evitarla, ma solo dopo avere provato tutte le alternative. Noi restiamo contrari e siamo del parere che gli amministratori abbiano il dovere e la responsabilità di cercare altre soluzioni rispetto al problema, senza cercare alibi o “complicità politiche”.
Noi, con spirito collaborativo, ci limitiamo a suggerire due alternative. Il sindaco potrebbe per esempio incaricare il suo consulente giuridico personale, prof. avv. Bisconti del foro di Palermo (incaricato pochi giorni dopo le elezioni per 2.500 euro al mese), di effettuare una ricognizione dei numerori crediti di cui il Comune è titolare, crediti che potrebbero evitare la deprecata introduzione della tassa.
Sarebbe poi un bel gesto rinunziare all’indennità di carica, cosa solo annunciata e mai fatta, così gli amministratori darebbero il buon esempio prima di ricorrere alle tasche dei soliti noti, i cittadini.
Per quanto riguarda invece l’opportunità di certe riunioni informali convocate dal sindaco, credendo fermamente nelle Istituzioni e nelle forme della democrazia, riteniamo che l’unico consesso rappresentativo della cittadinanza tutta, l’unica sede competente a discutere, valutare e decidere sull’introduzione di nuove tasse, sia il Consiglio comunale. Invitiamo dunque il sindaco a convocarlo prima possibile, mettendo all’ordine del giorno l’addizionale Irpef.

Orietta Amato
Gruppo consiliare Primavera

  • i sapori
  • gambino ass