Insediamento Consulta giovanile, i Giovani Democratici replicano a Di Benedetto

Stupiscono alcune recenti dichiarazioni che lamentano un fantomatico ritardo nell’insediamento della Consulta giovanile a causa di una presunta indifferenza dell’amministrazione comunale.
Infatti, a ben vedere, il regolamento della Consulta – approvato dal Consiglio Comunale in via definitiva lo scorso 30 aprile – è appena entrato in vigore (per la precisione lo scorso 10 giugno) secondo i normali termini di legge, a seguito della pubblicazione nell’albo pretorio.
Appare, quindi, quantomeno demagogico o comunque fuorviante accusare l’amministrazione comunale di non ritenere “prioritarie” le politiche giovanili, sol perché non ha convocato la riunione per l’insediamento a soli due giorni dall’avvenuta entrata in vigore del Regolamento.
Certi che vi provvederanno il prima possibile, approfittiamo dell’occasione per augurare un buon lavoro alla neo-costituita Consulta giovanile e per complimentarci con il sindaco Termine e l’assessore Todaro per l’attenzione prestata alla sua costituzione.

Segreteria dei Giovani Democratici
di Cattolica Eraclea

  • i sapori
  • gambino ass