Imbrattata la lapide commemorativa delle vittime di Nassirya

Scritte ingiuriose sono state tracciate con bombolette spray sulla lapide commemorativa dedicata alle vittime della strage di Nassirya nel piazzale omonimo a Cattolica Eraclea. Il sindaco Cosimo Piro ha condannato fermamente l’atto vandalico a nome dell’intera comunità e ha provveduto a ripristinare la lapide facendo cancellare le scritte offensive. I carabinieri della locale stazione, guidati dal comandante Liborio Riggi, hanno aperto un’inchiesta per identificare gli autori della profanazione. Ulteriori parole non servono. Commentate voi.

  • i sapori
  • gambino ass