Il sindaco Termine propone suggerimenti migliorativi all’Ato Idrico

Al Consorzio Ambito Agrigento
Servizio Idrico Integrato
P/zza Trinacria Edificio ASI
Zona Industriale di Agrigento
92021 ARAGONA

 

A seguito della v.s. nota n. 4138 del 04/11/2013 attraverso la quale chiedete suggerimenti correttivi o migliorativi, il sottoscritto unitamente alle forze politiche consiliari, propongono di aggiungere i seguenti punti alla delibera di cui all’oggetto:
1) Applicare quanto previsto dall’art. 19 della convenzione stipulata in data 27/11/2007 fra il Presidente del Consorzio di ambito del tempo e l’amministratore delegato della Girgenti Acque, operando i versamenti, compreso i pregressi, dovuti agli Enti Locali per i quali il servizio idrico integrato, è gestito dalla Società Girgenti Acque. Tutto ciò in proporzione al numero delle utenze ricadenti nei singoli Enti Locali.
2) Modifica della tabella F del titolo 4 del regolamento di utenza approvato con Delibera dell’Assemblea dei Rappresentanti n. 4 del 30/11/2011. Si propone di apportare le seguenti modifiche alla tabella sopra indicata:
– Diritti fissi di preventivo Euro 20,00,
– Diritti fissi di contratto ed accensione di utenza Euro 30,00
– Diritto fisso di voltura Euro 15,00
– Diritto di suggellazione di bocca anti incendio (a seguito di
prova o di uso Euro 10,00

– canone per chiusura e riapertura di utenza temporaneamente
morosa Euro 00,00
– Canone per riattivazione di utenza cessata Euro 50,00
A) Verifica normale
Contatori a turbina diametro da 13 a 32 Euro 50,00
“ “ “ da 38 a 50 Euro 45,00
B) Verifica con contatore a campione
Contatore diametro da 13 a 32 Euro 50,00
“ “ da 38 a 50 Euro 90,00
C) Verifica al banco di Prov. aziendale (o da parte di laboratori attrezzati)
Contatori diametro da 13 a 32 Euro 35,00
“ “ da 38 a 50 Euro 50,00.
3) Modificare la tabella 1.2 tariffa del servizio idrico integrato per l’anno 2013 approvata con deliberazione n. 10 del 29/04/2013 del Commissario Straordinari del Lato AG 2 come segue:
A) Utenza domestica (UDR) esentare il pagamento dell’acqua fino a 80 mc.
B) Utenza domestica non residenti (UDN) esentare il pagamento dell’acqua fino a 40 mc.
C) Equiparare quota fissa utenza per anno uso diverso altri utenze ad utenza domestica non residente esentando il pagamento del consumo di acqua fino a 40 mc
4) Modificare tabella 3.1 come segue:
a) Utenza domestica non residente quota fissa per anno da Euro 140,37 a Euro 70,00;
b) Uso diverso altre utenze quota fissa per anno da Euro 202,85 a Euro 101,40;
c) Uso diverso utenze zootecniche quota fissa per anno da Euro 137,97 a Euro 70,00;
5) A seguito di interventi di manutenzione delle condotte idriche e fognarie le spese derivanti dagli stessi interventi devono essere addebitati a tutte le utenze che ricadono nel Comune dove l’intervento di riparazione è stato praticato, trimestralmente il gestore dovrà comunicare a Consorzio di ambito Agrigento Servizio Idrico Integrato il numero degli interventi operati e il relativo costo sarà compito del Consorzio di Ambito Agrigento Servizio Idrico Integrato dare comunicazione ai rispettivi Enti Locali;
6) Nel caso di sostituzione del contatore, l’utente prima della sostituzione, deve essere sempre avvisato con Raccomandata RR;
7) Nel caso di morosità deve essere garantita una erogazione di almeno 40 litri al giorno.
Si fa presente che le suddette proposte provengono dalle numerose lamentele ed indicazione di cittadini.
Sicuro che le proposte fatte verranno valutate nel merito, si resta in attesa di positivo riscontro.
IL SINDACO
Dott. Nicolò Termine

  • i sapori
  • gambino ass