Il pittore cattolicese Joseph Miliziano espone a Racalmuto

joseph e scultura
Il cattolicese Joseph Miliziano ( in arte Mili ), con il patrocinio del Comune di Racalmuto, presenta dal 4 Luglio 2009 presso il Castello Chiaramontano l’evento pittorico i dieci comandamenti, dieci tele di grande formato, che vengono esposte per la prima volta, interpretano in modo personale il decalogo secondo l’Antico Testamento.
Le opere, eseguite in tempi diversi, sono arricchite da una originale simbologia e rappresentano la particolare religiosità dell’artista.
La mostra conclude un ciclo pittorico del maestro dedicato all’arte sacra.
La esposizione, che proseguirà per tutto il periodo estivo, sarà visitabile negli orari e nei giorni di apertura del Castello, ovvero tutti i giorni, eccetto il lunedì, ore 9 / 13 – 16 /20 .
Presenterà il vernissage la dott.ssa Natalia Di Bartolo, critica e storica dell’arte.

Pittore, scultore e compositore. Joseph Miliziano nasce a Hènin Liètard (francia) nel 1959. Figlio di Francesco Miliziano e Concetta Marino di Cattolica Eraclea. Attualmente Joseph risiede a Porto Empedocle. Sin dall’adolescenza dimostra di essere portato verso l’arte figurativa, la scultura e l’arte in genere. Implementa la Sua formazione di autodidatta e si indirizza verso studi specificiiscrivendosi al liceo artistico, accademia che frequenta nel ’70 e nella quale arricchisce le proprie conoscenze. Conosce diversi artisti Enzo Forese, Cristina Fumagalli, Massimo Galli, Francesca Gagliardi, Anna Rosa Gavazzi, Piero Gemelli, Enia Idda, Maria Luisa Imperiali, Mario Lodola, Stefano Lo Presti, Franco Mazzucchelli, Maria Micozzi, Daniela Nenciulescu, Ugo Nespolo, Daniele Oppi, Urano Palma, Nicola Pankoff, Antonella Parolo, Matteo Perin, Lucia Pescador, Stefano Pizzi, Bruto Pomodoro, Alessandra Puggioni, Luca Rendina, Giuseppe Rubicco, Stefano Soddu, Valdi Spagnulo, Michele Stasi, Emilio Tadini, Attilio Tono, topylabrys, Fabrizio Trabucco, Marco Viggi, Valery Wheels, Monica Wolf. Da tali confronti si comincia a delineare in lui un proprio stile originale che lo fa annoverare tra i pochi pittori/compositori istintivi in ambito reglionale e nazionale. Di ultima collaborazione La mostra ideata e curata da Adriana Chiari e presentata da Gian Maria Garavaglia, espone 50 opere realizzate da artisti che si muovono sul palcoscenico nazionale ed internazionale del mondo dell’arte. 50 risposte per una mostra dedicata alla “pausa caffè”: artisti e galleristi hanno così messo a disposizione le loro opere, intorno a un tema che diviene metafora antropologica e sociale.