Il disagio giovanile

di Carmela Ragusa

Questi giovani di oggi sono stanchi della vita,

arricchiti ed annoiati, vanno in cerca di allegria

manca il senso della vita

e si danno alla follia………..

Chi si buca e chi si ammazza,

chi si butta sotto un treno,

sono tutti alla ricerca

di un significato vero

e si chiedono chi e’ Dio

e il perche’ di tante guerre,

ma non trovano risposte

e diventano ribelli…….

Uomini………….fermatevi

che farete co quei soldi,senza i giovani;

Uomini,scendete giu’,

con i figli e’ meglio starci un po’ di piu’.

Han paura della vita e si atteggiano a ribelli,

fanno a gara coi motori e poi fumano spinelli,

non riescono ad uscire dallo schifo della vita

e non hanno chi li aiuta

in questa grande fatica……………………………

E un mattino ti ritrovi con quel corpo steso a terra,

” addio mamma me ne vado da questo grande casino”

e tu piangi e ti disperi e non sai piu’ cosa fare,

ma quel figlio che hai perso, chi te lo potra’

piu’ dare>?

Uomini, fermatevi,

aiutate questi giovani a sorridere,

Uomini, scendete giu’,

e inventatevi l’amore……….

quell’amore che non c’e’………

perche’ quei giovani che scappano

sono in cerca dell’amore

che non c’e’,

sono figli impauriti dai perche’………..

  • i sapori
  • gambino ass