Il Cif Don Minzoni di Cattolica Eraclea inaugura il Progetto Morfeo

Il Cif don Minzoni APS di Cattolica Eraclea (AG) giorno 7 maggio 2022 ha inaugurato il Progetto “Morfeo”, che vedrà la realizzazione di un percorso di inclusione socio-lavorativo rivolto a soggetti disabili.
Tale percorso consta di diverse azioni integrate (formazione, orientamento lavorativo, tirocini formativi, inserimento lavorativo in azienda) che contribuiranno a garantire il diritto all’inserimento nel mondo lavorativo delle fasce più deboli del Paese.
La presidente Ins. Sciarrabba Maria ha voluto sottolineare l’importanza che, attività di questo genere, contribuiscono alla rinascita del nostro Paese, dopo due anni di restrizioni causate dalla pandemia, che hanno colpito principalmente i disabili. “L’attuale conflitto in Ucraina – ha aggiunto – ci fa capire quanto grande è la resistenza e il coraggio delle donne di affrontare la guerra, di fuggire, di combattere per la libertà, così grande deve essere (esorta con voce ferma) la nostra resilienza, cioè la nostra capacità di resistere, di fronteggiare e riorganizzare positivamente la nostra vita, perchè dobbiamo avere sempre speranza nella misericordia divina”. Parole forti che hanno toccato l’emozione della platea. Aiutare persone disabili a continuare a credere in un futuro diverso, in un futuro migliore, perchè guidati verso una graduale inclusione sociale e lavorativa, significa attuare una resistenza non passiva, cioè una reazione inconsapevole e automatica, ma una risposta cosciente e ponderata che presuppone un orientamento alla crescita cristiana.
I lavori del convegno sono stati conclusi con l’intervento del consulente ecclesiastico Don Pippo Licata, che ha benedetto l’avvio del progetto e il pane offerto.