Gli auguri per la festività del santo Patrono del candidato sindaco Giovanni Gentile

Carissimi amici, assieme a tutto il comitato “Cattolica Eraclea Libera”, Vi faccio gli auguri per la festività del nostro Santo Patrono.
In questi giorni, dopo aver annunciato la mia candidatura a Sindaco, ho ricevuto il sostegno caloroso di tantissime persone che, come noi, hanno a cuore le sorti del nostro paesino. Sostegno che motiva ulteriormente la nostra decisione di affrontare la campagna elettorale a viso aperto, senza secondi fini, per tentare di risolvere la situazione di disagio sociale, culturale ed economico in cui ci troviamo.
La nostra scesa in campo è un momento storico per la nostra cittadina, in quanto siamo riusciti a formare una lista elettorale Voluta dalla gente e non dai partiti.
Siamo sdegnati della politica e non vorremmo più sentirne parlare a casa nostra. Ma siamo coscienti che è l’unico strumento possibile che lo Stato ci mette a disposizione per cambiare le cose.
Oggi, siamo qui a difendere il diritto sacrosanto di vivere nelle nostre case, nel nostro paesino, con dignità ed orgoglio, senza sentirci, ripetutamente, offesi nella nostra intelligenza da parte dei soliti furbetti di quartiere!!!
Oggi, siamo qui per alzare la testa e dire BASTA a tutti questi signori che nel periodo elettorale, millantano credito in ogni dove facendone della politica un mestiere!
Faccio appello ad ogni padre di famiglia, questa è la nostra PRIMAVERA, è un’occasione che non possiamo perdere!!!
Abbiamo un progetto ambizioso, alternativo, coraggioso per la nostra comunità che intendiamo amministrare, a differenza di altri che sposano un sistema di tipo politico-clientelare. UN SISTEMA DI PARTECIPAZIONE POPOLARE DIRETTA volto a condurre il nostro paese con impegno massimo, innovazione e trasparenza in tutti i settori della pubblica amministrazione locale; al di là di ogni compromesso; al di la della politica “arcaica”; al di la degli schemi precostituiti che vedono l’individuo quale “soggetto necessario” esclusivamente a fini elettorali; al di la delle logiche di gestione miope, ad personam della cosa pubblica; al di la di tutto ciò e molto altro ancora.
Un PROGETTO ALTERNATIVO DI SVILUPPO POSSIBILE, ultramoderno di valorizzazione del nostro territorio.
VOGLIAMO FORTEMENTE UN PAESE LIBERO, dove regni il buonsenso e non il compromesso e l’odio; dove ogni padre di famiglia possa vivere serenamente con dignità, senza sentirsi escluso, preso in giro, impotente di fronte a chi, con continui abusi di potere, utilizza la politica per fini personali e familiari!
Dobbiamo gridare con forza di essere “ORGOGLIOSAMENTE CATTOLICESI”.
Il prossimo futuro per noi e per i nostri figli in questo paese è nelle nostre mani, NON SVENDIAMOLO, NON FACCIAMOCELO RUBARE.
VI CHIEDO DI SOSTENERCI CON ORGOGLIO E PARTECIPAZIONE.
VIVA CATTOLICA ERACLEA LIBERA.

IL VOSTRO FUTURO SINDACO
GIOVANNI GENTILE

  • i sapori
  • gambino ass