Giunta senza vicesindaco. Si dimette Gaetano Veneziano Broccia

riceviamo e pubblichiamo

Al Sindaco e Al consiglio comunale

Io sottoscritto Veneziano Broccia Gaetano, con la presente rassegno formalmente le mie dimissioni dall’incarico di Assessore e di Vice Sindaco con relative deleghe da te affidatomi nel tuo mandato. Ti ringrazio per la fiducia che hai avuto nei miei confronti, di aver creduto nelle mie capacità e sono contento di esserti stato a fianco e di aver ottenuto risultati importanti mai raggiunti dalle amministrazioni precedenti. Risultati di cui Cattolica aveva estremo bisogno per salvarsi dal fallimento; grazie a risparmi considerevoli su tutti i settori che ci hanno permesso di essere tra i pochi comuni attivi nella regione Sicilia. Da subito standoti vicino e conoscendoti meglio, a parte il tuo carattere rude e senza modi ma onesto e vigile in tutta la tua operosità da Sindaco, ho apprezzato il tuo operare e la determinazione con cui hai affrontato i problemi, certo con un bilancio diverso si sarebbe potuto fare di più,però sono contento dei risultati che abbiamo ottenuto, come la transazione dell’Enel sole e quella del centro alle imprese, lo stanziamento del patto dei sindaci seguito da me personalmente e l’inizio di bitumazione di alcune strade, erano anni che non si facevano interventi di questo spessore. Con l’aiuto dei Sindaci della provincia di Agrigento abbiamo intrapreso una battaglia contro Girgenti Acque, battaglia di equità e di civiltà tra i Comuni che hanno ceduto le reti e quelli che non hanno ceduto, cittadini che pagano l’acqua con costi elevati e cittadini che invece pagano una cifra forfettaria accettabile, a far rimuovere le delibere dell’ATO idrico fatte dai vecchi amministratori, che prevedevano il pagamento della manutenzione straordinaria da parte degli utenti tramite bollette esose imposte dalla Girgenti Acque.Ho svolto il mio lavoro con dedizione e con la massima trasparenza e onestà sempre nell’interesse dei miei cittadini. Volevo ringraziare tutto il personale in particolare i dirigenti con la quale mi scuso se sono stato a volte un pò troppo duro ma sempre rispettoso della loro professionalità ,ringrazio il Consiglio Comunale maggioranza e opposizione per il lavoro che in questi anni abbiamo condiviso, l’unico rimpianto che mi resta è che per quest’anno non siamo riusciti ad intervenire sull’IMU per i nostri concittadini residenti all’estero,ma sono sicuro che per il 2015 abbasserai le aliquote. Certamente questo non è il momento migliore per amministrare la cosa pubblica, con la crisi che ci attanaglia e con gli aumenti delle tasse dallo Stato e dalla Regione siamo diventati esattori scomodi e bersaglio facile per oppositori senza scrupoli davanti a cittadini che si vedono aumentare in maniiera considerevole le bollette. A volte viene anche lo sconforto non potendo dare aiuto a molti bisognosi, ma sono sicuro che se continueremo negli anni futuri con questa mentalità,con questa trasparenza e onestà e questa dedizione all’interesse della nostra Cattolica, riusciremo a superare tutti gli ostacoli. Con questo augurio ti ringrazio e ti saluto calorosamente.
Cattolica Eraclea, In Fede
(Sig.Veneziano Broccia Gaetano)

  • i sapori
  • gambino ass