VIDEO/FOTO – Giovane cattolicese emette la professione temporanea nell’ordine dei frati minori francescani

Fra Antonino Maria Gulisano con il fratello Calogero e la sorella Benedetta

Mercoledì 14 settembre, nella chiesa San Antonino, a Palermo, si è svolta la professione temporanea nell’ordine dei frati minori francescani del giovane cattolicese Fra Antonino Maria Gulisano insieme a Fra Giuseppe Maria Vasta di Biancavilla (CT) e a Fra Agostino Benedetto Gatto di Termini Imerese (PA).

A presiedere la Santa Messa e il rito il Ministro Provinciale Padre Giuseppe Noto dell’Ordine dei Frati Minori di Sicilia.

Si respirava un’aria di festa e di attesa serena in chiesa… Le voci serafiche del coro intonano l’inno sublime di lode all’ Altissimo, e il Celebrante, annuncia con gioia all’assemblea: “Oggi tre giovani chiedono a Dio e alla Chiesa di far parte della Fraternità francescana con ‘la professione temporanea’, di un anno, nell’Ordine dei frati minori francescani, e promettono di seguire, sull’esempio di San Francesco, “le orme di Cristo, povero e umile”.

Dopo due anni di postulandato e un anno di noviziato, il giovane cattolicese ha emesso la sua prima professione temporanea. Fra Antonino Maria, 24 anni, prima di entrare nell’Ordine, si è formato attraverso esperienze promosse dalla pastorale giovanile dei Frati Minori della Sicilia.

In questo tempo ha avuto modo di conoscere e maturare la vocazione francescana, che ha confermato – anche se ancora temporaneamente – felice di intraprendere una vita semplice e impegnata nella testimonianza del Vangelo.

Alla celebrazione animata dal gruppo Gifra e dal coro parrocchiale, hanno preso parte, in rappresentanza della Comunità Ecclesiale di Cattolica Eraclea, quaranta persone, tra cui l’arciprete Don Nino Giarraputo, Suor Gesuina e Suor Maria Eletta dell’ordine Figlie di S. Anna.


FOTO GALLERY di Domenico Oliveri e Giuseppe Aquilino

  • i sapori
  • gambino ass