Ferdinando di Borbone, re del Regno delle Due Sicilie, nel 1811 dimorò a Cattolica Eraclea

La lapide commemorativa, che ricorda questo avvenimento, è posta all’ingresso principale del Palazzo Marchese Borsellino di Cattolica Eraclea. A fianco dell’incisione marmorea, campeggia un dipinto che raffigura proprio il re del Regno delle Due Sicilie. Ecco il testo:

Re Ferdinando IV di Borbone ( 1751-1825) rifugiato in Sicilia per otto anni durante l’occupazione napoleonica, nell’aprile del 1811 in questa casa fu ospite del Marchese Gaspare Borsellino (1765- 1842) suo fedele procuratore.”

Ferdinando IV di Borbone, noto come Ferdinando I delle Due Sicilie, è stato un monarca che ha governato il Regno di Napoli e poi il Regno delle Due Sicilie nel XVIII e XIX secolo. La sua lunga reggenza è stata segnata da sfide politiche e sociali, compresa l’instabilità causata dalle guerre napoleoniche. Durante il suo regno, Ferdinando IV ha cercato di preservare il potere monarchico e la tradizione, ma si è trovato spesso in conflitto con le forze emergenti dei movimenti nazionali e liberali. La sua storia offre un’affascinante panoramica della complessità politica dell’epoca.

error: Content is protected !!