Famiglia dona fonte battesimale alla chiesa per onorare la memoria della figlia scomparsa

Una donazione in memoria della figlia Maria Antonietta, per legarne per sempre il nome alla nuova vita che nasce in Cristo Gesù: il significato del Battesimo.

E’ il gesto di solidarietà promosso dalla famiglia Salvaggio/Nuccio che ha deciso di donare alla Chiesa del Rosario un fonte battesimale per ricordare la figlia Maria Antonietta, scomparsa prematuramente a 32 anni nel mese di marzo del 2021.

Il fonte è il luogo che custodisce l’acqua battesimale della nascita nuova. Non c’è battesimo senza l’elemento dell’acqua: rappresenta la vita. E Maria Antonietta amava la vita, era una ragazza solare stroncata, nel fiore dei suoi anni, da una brutta malattia.

Il fonte battesimale, dove già sono stati battezzati due splendidi bambini, si trova nella chiesa del Rosario entrando a sinistra, proprio sotto il dipinto che raffigura San Giovanni Battista, colui il quale ha battezzato Gesù Cristo.