Eccezionale apparente bassa marea lungo la costa meridionale della Sicilia

Con una nota trasmessa alla Guardia Costiera di Sciacca e Porto Empedocle, al Istituto Idrografico Militare, al ISPRA e alla Stazione Zoologica Anton Dohrn, il WWF Sicilia Area Mediterranea ha comunicato di aver ricevuto e constatato un fenomeno di apparente bassa marea eccezionale.
A segnalare l’anomalia è stata la “volontaria per natura” Raffaella Osso, che dalla spiaggia di San Giorgio a Sciacca ha telefonato al presidente WWF Giuseppe Mazzotta, il quale all’indomani si è recato sul posto per un sopralluogo con il dottor Domenico Macaluso, direttore scientifico settore mare WWF, il dottor Giuseppe Scorsone, geologo e socio WWF, e Fabio Mazzotta, responsabile WWF di Sciacca.
Giunti sul posto, accompagnati da Raffaella Osso, intervistati diversi residenti, è stato confermato trattarsi di un fenomeno mai visto a loro memoria, che andava oltre i 60 anni.
Inoltre, a poche centinaia di metri dalla battigia, verso ovest, si vedeva affiorare l’isolotto di San Giorgio, la cui esistenza è documentata da una mappa del ‘700, e mai visto in questo e nel secolo scorso.
Per comprendere la vastità del fenomeno, è stata attivata la rete di volontari che ha constatato la presenza di simile anomalia anche nel trapanese, a Mazara del Vallo, a Eraclea Minoa, a Licata, e nel ragusano.