Dopo 8 anni Alfonso Scanio lascia la guida della sede provinciale dell’Adiconsum

Ecco il suo comunicato

Si porta a conoscenza che dal 13 maggio 2013 lo sportello Adiconsum – Associazione a Difesa Consumatori e Ambiente – di Agrigento, non sarà più coordinato dal responsabile provinciale Alfonso Scanio. Dopo più di otto anni di servizio in favore della collettività agrigentina svolto con dedizione, impegno, spirito di abnegazione e, soprattutto, in modo gratuito chiude temporaneamente quella che, certamente, era diventata la casa di tutti coloro che alle prese con aziende private ed Enti pubblici hanno subito e subiscono vessazioni e soprusi di ogni genere. E’ stata una grande avventura che ha consentito una crescita umana al di sopra di ogni razionale aspettativa.
La consapevolezza di essere stati un punto di riferimento per tante famiglie mortificate da Banche, Finanziarie, Assicurazioni ed ogni altra azienda erogatrice di servizi, ci ha caricati di grande responsabilità ma ci ha riempito di una gioia grande soprattutto quando sono stati raggiunti i risultati positivi che le persone si aspettavano. E’ con grande dispiacere che è stata scritta la parola “fine” a questa avventura ma è stata una scelta determinata dal fatto che quando si è abituati a lottare quotidianamente contro le ingiustizie e le sopraffazioni non si possono subire scelte fatte dal vertice per attuare non meglio identificate “linee politiche.” Quando i principi elementari della democrazia sono calpestati e non consentono agli iscritti ad una Associazione di scegliere i propri rappresentanti, ma questi devono essere “calati” dall’alto per garantire poltrone, allora chi ha vissuto con determinati e chiari principi non può accettare gesti impositivi da qualunque parte essi provengano. E’ proprio il caso di dire che ”si predica bene e si razzola male!”
E’ tempo di rispettare la dignità e i diritti dei lavoratori. E’ tempo di scelte democratiche, è tempo di dare il giusto valore alla meritocrazia, è tempo di scegliere liberamente i propri rappresentanti ma, tutto ciò, sembra solo il contenuto di un romanzo fantasioso. La realtà è ben diversa!!
A tutti i consumatori della provincia di Agrigento che in questi anni si sono rivolti allo sportello Adiconsum rivolgiamo un grazie di cuore per avere riposto la loro fiducia in noi. A coloro i quali non siamo riusciti a risolvere i problemi chiediamo scusa ma non è dipeso certamente dalla nostra volontà. Auspichiamo loro di non perdere mai la speranza di un mondo più giusto, un mondo dove prevalga davvero il rispetto della persona e della sua dignità e dove possa diffondersi sempre più la cultura dei diritti.
Un sentito ringraziamento a tutti i collaboratori che a titolo di volontariato hanno messo a disposizione il loro tempo senza avere nulla in cambio e hanno creduto al grande sogno che mettersi al servizio delle persone e di un’intera collettività gratifica più di ogni materiale soddisfazione.

  • i sapori
  • gambino ass