Donna di Sicilia (del passato , ma non tanto remoto ) – Poesia di Lilla Omobono

Donna di Sicilia (del passato , ma non tanto remoto )

Occhi neri, capelli di seta
schietta di cuore
la tua pelle ambrata.
Riprendi la tua vita,
quella che hai dato per tutti
sopportando amarezze, con occhi asciutti.
Rare le gioie
molteplici i lutti.
Un’esistenza
di travagliati affanni
ogni piega di ruga,
testimonia i tuoi anni
Sei bianca spuma di mare
Gioia sai dare
Tu, orgoglio del Sud,
Inestimabile perla, linfa d’amore.
Godi del profumo del gelsomino
Vesti il cuore di coraggio
lascia la corazza sul nuovo cammino.
Inebriati dei fiori di campo
ora sei rinata
non hai piu scampo…
Cammina a testa alta
perche’ sei Tu zagara regina
e odore pungente di limoni
Sei tutte le onde
Del tuo limpido mare.

Lilla O.

  • i sapori
  • gambino ass