DITE LA VOSTRA/ “Star” per una notte di vergogne…

Se la Canalis punta sulla propaganda di gioielli recitando lo slogan: “non c’è donna senza oro”, parimenti si potrebbe recitare, spostando lo stesso slogan, per la “boutique politica” di oggi: “non c’è mercato senza compravendita””senza un segreto che faccia brillare gli occhi, senza un mistero che illumini la seduzione…”

Vicino era quel bicchere di vino sul tavolo in compagnia degli amici… Talmente vicino da essere “ubriaco”. Durante il telegiornale, sento e vedo che “onorevoli” di taluni partiti intransigenti (pd idv fli) entrano in “rotta di collisione” con gli stessi partiti dove militavano ed in funzione di loro, eletti. Pensavo per un attimo di essere veramente “ubriaco”. Impossibile dissi. Non capii più niente… Allontanai i bicchere immadiatamente. Non stavo sognando e neanche ero ubriaco… Tutto vero… Tutto schifosamente vero…

Mi chiedo: l’autonomia degli eletti e di parlamentari rispetto agli elettori, fino a che punto può spingersi? Si può parlare di democrazia rappresentativa? Illustri professori di diritto (ma anche attraverso una mia personale crescita morale), insegnano, mi hanno insegnato, che “la democrazia rappresentativa che incarna anche il principio dell’autonomia degli eletti deve essere bilanciato da quello della “responsabilità””. Ricorrendo ancor di più alla lezione di Max Weber:” l’etica del politico è responsabile in quanto considera le conseguenze delle proprie scelte sul piano pubblico ma anche sul piano elettorale”. In altri termini: chi viene eletto può anche passare a un gruppo diverso. “Proclamare” l’interesse diffuso (praticare anche quello privato in taluni casi, non sto parlando di “ex onorevoli” scilipoti o razzi, solamente di loro… ). Questi dovranno per un verso o per un’altro rispondere agli elettori. Razzi, Scilipoti, Calearo e franchi tiratori group, dovranno rispondere delle loro “orizzontali” posizioni e del loro operato, non solo politico, alle prossime, più o meno imminenti elezioni. In politica, spesso si ha “memoria corta”… Beh, forse questa volta avrò (avremo) memoria lunga. “Prosita” ai disonorevoli razzi e scilipoti. Star solo per una notte!!

grato per attenzione e commenti

  • i sapori
  • gambino ass